Diversità linguistica? Sì, ma come e quale?

Il plurilinguismo è una realtà di fatto per la Provincia Autonoma di Bolzano ed è un fenomeno complesso che caratterizza il repertorio linguistico e le esperienze quotidiane di tutti i suoi abitanti. I ricercatori di Eurac Research non hanno mai gettato la spugna e non hanno mai smesso di studiare il plurilinguismo in tutte le sue forme. In occasione della presentazione del 27 novembre 2019: “Diversità linguistica nelle scuole secondarie di 1° grado”, abbiamo cercato di far luce ulteriore su questo tema attraverso i risultati di uno studio triennale a cura dell’Istituto di linguistica applicata.

Iniziato nel 2015 e terminato nel 2018, lo studio è stato condotto dai ricercatori Maria Stopfner e Lorenzo Zanasi e ha coinvolto 170 studenti altoatesini delle scuole secondarie di primo grado. Lo scopo della ricerca era di osservare lo sviluppo delle competenze linguistiche degli studenti, in particolare quelle dei ragazzi che provengono da famiglie in cui non si parlano le lingue che invece sono insegnate a scuola. Più di 50 partecipanti hanno assistito con interesse alla presentazione dei risultati dello studio, i quali sembrano promettere tante nuove linee di ricerca!

Last but not least, è stato pubblicato il video sulla diversità linguistica nell’educazione in Alto Adige che potete visualizzare con un semplice clic!

Buona visione e… al prossimo incontro targato Eurac Research!

Menü